Bologna, Patto Comune-Lgbt – De Carli: “Bologna nemica di chi ha figli”

“È uno scandalo che con la scusa dei diritti delle persone, si sia fatto un ulteriore passo avanti per rendere Bologna la città più ostile d’Italia verso i diritti delle famiglie e della filiazione naturale” . Mirko De Carli per il Popolo della Famiglia denuncia con forza la stipula del sindaco Merola di un patto di collaborazione con 14 associazioni lgbt, allo scopo di concedere loro sempre ulteriori agevolazioni e spazi pubblici a condizioni di estremo favore. “La concessione serve semplicemente a dare un minimo di veste istituzionale a quello che rimane un abuso nei confronti della stragrande maggioranza dei cittadini” dice De Carli, “e soprattutto vengono penalizzate le famiglie che non possono godere nemmeno delle agevolazioni più ordinarie che nel resto dei grandi comuni italiani sono una realtà da tempo”. Purtroppo, conclude De Carli, “c’è solo il Popolo della Famiglia a Bologna a condurre una battaglia coerente in difesa dei diritti delle famiglie, e non intendiamo deflettere nonostante ci si senta abbandonati da parte di tutte le forze politiche anche di opposizione su questo tema”. In conclusione, il PDF annuncia campagne di sensibilizzazione sul tema e opposizione a tutto campo, “perché Bologna cessi di essere la città nemica della famiglia, come questa amministrazione negli ultimi anni l’ha fatta diventare”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*