Vaccini, De Carli: “Lorenzin incorreggibile”

Comunicato stampa

“Se non fossimo a fine legislatura, sarebbe inconcepibile che il ministro Lorenzin resista in carica dopo tutte le incongruenze e le assurdità del suo decreto”. È duro Mirko De Carli nel commentare il nuovo scontro parlamentare sul decreto vaccinazioni. “Il fatto che anche sui monocomponenti non si riesca a evitare il sospetto di sudditanza verso le case farmaceutiche, la dice lunga sull’impossibilità di ricondurre il provvedimento alla logica che dovrebbe avere”, dice De Carli, secondo il quale è ineludibile l’introduzione dei vaccini meno graditi alle case farmaceutiche, se proprio si vuole mantenere il criterio dell’obbligo. “Era inevitabile che nel dibattito parlamentare riaffiorasse anche l’assurdità dall’obbligo di vaccinazione a pacchetto, senza lasciare ai genitori il diritto di scegliere se vaccinare o no, almeno rispetto alle malattie meno pericolose”. Secondo De Carli “non resta che sperare che finisca presto, anche perché così almeno l’informazione potrà evitare di inseguire tutti i singoli casi di varicella o morbillo, come se fossimo alla vigilia di una guerra epidemiologica”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*