De Carli: “Il voto sul Rue allarga la maggioranza a Riolo Viva”

Stupisce come la lista civica “Riolo Viva”, nata per contrastare l’ampliamento della discarica “Tre Monti”, possa votare a favore del Regolamento Urbanistico ed Edilizio intercomunale dei comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo dove si fa un rimando esplicito e diretto alla possibilità di assicurare “coordinamento delle previsioni urbanistiche contenute nei diversi strumenti di pianificazione vigenti nel territorio comunale” nel caso in cui gli esiti delle istanze di variante alla pianificazione urbanistica comunale

(e questo riguarda espressamente la proposta di ampliamento della discarica “Tre Monti”) siano positivi. Come Gruppo Consiliare del
Popolo della Famiglia, coerentemente con quanto detto in campagna elettorale e sostenuto quasi ogni sabato nei nostri banchetti al mercato cittadino, ribadiamo un forte no a questa variante perché da qui nasce il presupposto normativo per incrementare il volume di rifiuti che potrebbero essere trattati dalla discarica. Oltremodo non condividendo la scelta di aderire all’Unione dei Comuni della Romagna non possiamo di certo accettare che a Faenza sia sito il cosiddetto “Ufficio urbanistico associato di pianificazione”, allontanando sempre più dai cittadini riolesi le “stanze dei bottoni” della politica. Il Rue è uno strumento fondamentale per la definizione dei contorni urbanistici di una città e deve trovare nel consiglio comunale cittadino il luogo realmente sovrano su questo indirizzo e non l’ultima ruota del carro del processo democratico locale (ormai azzoppato con questo unioni intercomunali). La motivazioni e le procedure che generano queste delibere sono presupposti sufficienti per votare contro e chi vota a favore, su questioni che riguardano l’essenza della proposta politica della giunta, entra di fatto a far parte della maggioranza politica locale. Ci spiace solamente per quei cittadini riolesi che hanno creduto di votare Riolo Viva per avere una rappresentanza di opposizione e che ora si trovano solo il Popolo della Famiglia pronto a tutelare le loro istanze.

Rassegna stampa

CS su FaenzaWebTv

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*